Home

#Bike2UNIBG

Seguici su Facebook!

In città la bicicletta è il mezzo di trasporto più rapido e conveniente. Spesso però ce ne dimentichiamo, oppure non ci passa nemmeno per la testa di provare a pedalare invece di prendere l’auto. Le ragioni sono molte, dall’abitudine a spostarci in altri modi, alla percezione sbagliata delle distanze in città, all’assenza (a volte reale a volte apparente) di infrastrutture adeguate.

Con il progetto bike2unibg, gestito da studenti, docenti e dipendenti dell’università, vogliamo promuovere la mobilità ciclistica tra gli utenti dell’università attraverso l’organizzazione di eventi, azioni di urbanismo tattico, dialogo con le istituzioni e con le altre associazioni che sul territorio si occupano di mobilità sostenibile.

In collaborazione con l’università, e in occasione della European Mobility Week 2019 abbiamo lanciato il #Bike2UniBg day, invitando il giorno venerdì 20 settembre 2019 studenti e dipendenti a raggiungere le sedi dell’ateneo in bicicletta, e abbiamo intrapreso la prima iniziativa di guerrilla wayfinding in Italia, attaccando circa 80 cartelli segnaletici per le biciclette in tutta la città, con indicate le distanza e i tempi di percorrenza.

Guerrilla wayfinding, urbanismo tattico a Bergamo, italia

Post recenti

Mobilità dolce e linee di frattura del territorio

Fino al 2008 per raggiungere i tanti istituti superiori della zona di via Gavazzeni, gli studenti dovevano percorrere a piedi più di un chilometro dalla stazione, su strade trafficate e con marciapiedi stretti: si doveva prima discendere via Bonomelli fino a via San Giovanni Bosco, svoltare verso la Malpensata, e risalire via Gavazzeni. La creazione […]

Mappe isocrone – ovvero, dove posso arrivare in 15 minuti

Lo scorso anno abbiamo condotto un’operazione di guerrilla wayfinding, ispirata al progetto walk[your city], in cui abbiamo affisso cartelli segnaletici per percorsi ciclabili, con l’indicazione delle distanze e soprattutto dei tempi di percorrenza. In ambito cartografico, l’idea di mappare lo spazio in funzione del tempo di viaggio si traduce nel concetto di mappe isocrone, ovvero […]

Elogio della bicicletta elettrica

“La bicicletta richiede poco spazio. Se ne possono parcheggiare 18 al posto di un’auto, se ne possono spostare 30 nello spazio divorato da un’unica vettura. Per portare 40.000 persone al di là di un ponte in un’ora, ci vogliono 12 corsie se si ricorre all’automobile e solo 2 se le 40.000 persone vanno pedalando in […]

Follow My Blog

Get new content delivered directly to your inbox.