Percorsi

Qui sotto riportiamo i percorsi consigliati che collegano le sedi universitarie cittadine con altre parti della città.

I percorsi sono segnalati sul territorio con appositi segnali, corredati da un QR code che rimanda alle indicazioni dettagliate.

ATTENZIONE! Per quanto si sia cercato di preferire piste ciclabili o zone 30, alcuni tratti prevedono il passaggio su strade trafficate, è quindi raccomandata prudenza.

Dacci il tuo feedback sull’esperienza di bike2work/bike2uni compilando il questionario! Ci servirà per portare avanti proposte concrete e richieste di infrastrutture adeguate all’Università e all’amministrazione.

UNIBG Caniana – Loreto

Partendo dall’accesso al polo universitario in via Moroni, il percorso imbocca le vie Cerasoli, Leopardi, Gaudenzi e Zendrini. Prosegue poi sulla pista ciclopedonale di via Coghetti, con il quale è possibile raggiungere il Parco di Loreto e lo Spazio Polaresco.

UNIBG Caniana – Stazione

Il percorso procede a sud della ferrovia lungo via Magrini fino all’incrocio con via Autostrada. È quindi possibile attraversare nuovamente la ferrovia e utilizzare la ciclopedonale di Via Paleocapa fino a piazzale Alpini, e da li raggiungere la stazione.

UNIBG Caniana – Centro – Piazza Carrara

Il percorso segue via San Bernardino fino a piazza Pontida, per poi imboccare la zona pedonale di via XX settembre fino a sentierone, e da li imboccare la ciclabile di Via Tasso, che prosegue fino a piazzale Oberdan (ad eccezione di un breve strada secondaria con limite a 30 km/h in via Pignolo). In direzione contraria il percorso prevede di seguire via Moroni anziché via San Bernardino per evitare il senso unico contrario.

UNIBG Caniana – CUS Bergamo – UNIBG Dalmine

Il percorso prevede di seguire Via dei Caniana fino a via Moroni, da li seguire Via Finazzi fino all’Ospedale Papa Giovanni XXIII e il parco della Trucca, proseguendo poi in Via Martin Luther King fino alla rotonda sotto la circonvallazione. Li consigliamo di accompagnare a mano la bicicletta sul marciapiede fino ad imboccare Via Fratelli Bandiera, proseguendo poi in via delle Rose fino a Lallio, per imboccare poi la ciclabile a Sforzatica fino all’abitato di Dalmine, dove è possibile raggiungere prima il CUS, e poi la scuola di Ingegneria dell’Università degli studi di Bergamo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: